Dove mangiare a Edimburgo

Edimburgo è dove la Scozia incontra il mondo (come da slogan dell’aeroporto). Insieme a Glasgow è infatti il posto perfetto dove assaggiare i piatti tipici locali, insieme a una buona dose di cucina etnica di alta qualità. Come nel resto del Regno Unito non è raro trovare ottimi ristoranti che propongono cucine da tutto il mondo! Ormai ci sentiamo di casa ad Edimburgo (qui trovate la nostra guida alla città!), e abbiamo provato tantissimi ristoranti e pub, sia per mangiare, sia per trascorrere una serata in compagnia di un buon whisky. In seguito vi segnaliamo un elenco di posti nei quali ci siamo trovati particolarmente bene e ci sentiamo di consigliarvi.

  • Grassmarket:  in questa splendida piazza nell’Old Town potrete trovare un gran numero di caffè e pub tradizionali. Perfetta per chi vuole avere un piccolo assaggio di Scozia senza allontanarsi troppo dal centro cittadino. Come pub vi segnaliamo il The Last Drop (££). Consigliamo un piatto di tradizionale Haggis, Neeps&Tatties con una birra locale e/o un dram di uno tra i tanti single malts (13£ circa in totale). Per una colazione (sostanziosa) o un pranzo veloce dirigetevi invece al caratteristico caffè Auld Jock’s Pie Shoppe (£). Una Scottish breakfast (7£) o una delle innumerevoli Pie con mash (4-5£) soddisferanno il vostro appetito! Molti di questi locali non sono particolarmente spaziosi: considerate dunque di prenotare o di cercare un tavolo per tempo. Nella peggiore delle ipotesi, non abbiate paura di esplorare anche gli altri pub della piazza: vi assicuriamo che rimarrete soddisfatti!
  • Oink (£):  in cerca di un pranzo veloce? Niente di meglio che Oink! Questa piccola catena di negozi (potrete trovarne uno vicino al castello, e un altro vicino al palazzo di Holyrood) ha un menù estremamente limitato, ma soddisfacente. Serve infatti panini al pulled pork, completi di condimenti e quant’altro. Dovrete solo scegliere la quantità di carne, il tipo di pane, il topping (haggis o ripieno di salvia e cipolla), salse et voilà, il gioco è fatto. Prezzi estremamente contenuti (3.5-6 £). Il negozio chiude quando la carne è terminata, quindi non attardatevi!
  • The Baked Potato shop (£): un piccolo takeaway che si specializza in baked potato. Una particolarità è  il menù  composto solo da opzioni vegetariane o vegane. Vi consigliamo il filling con il Chilli o il Vegetable Curry (5£ con bevanda).
  • Ransacked Black Oven (££): situato appena al di fuori della Old Town, in zona Università. Un moderno caffè fortemente influenzato dalla cucina libanese e mediorientale, perfetto per un pranzo senza fretta. Vi consigliamo assolutamente l’agnello grigliato (Chargrilled Lamb Steak, 16.50£) o la melanzana al forno con spezie e datteri (Baked Zaatar Aubergine Steak, 12£)
  • Kalpna (££): un ristorante specializzato in pietanze vegetariane sud indiane, molto vicino alla Old Town. Diverso dai classici ristoranti indiani, potrete trovare il Chili paneer (tipico formaggio morbido indiano immerso in salsa piccante, 9£), gigantesche Dosa (enormi pancake croccanti ripieni di verdure, 9£) e sontuosi Thali (collezioni di assaggi di decine di piatti, servite in uno scenico vassoio rotante, 17£). Per i carnivori convinti, consigliamo invece il vicinissimo ristorante Tanjore (££), dove è il pesce a regnare sovrano!
  • Blonde(£££): esempio di modern British food, coniuga ingredienti tradizionali locali con influenze continentali. Non lontano dal centro città, merita una visita se siete in cerca di un’esperienza più raffinata. Cominciate con tortini di sgombro (Smoked Mackarel fishcake, 6£) e proseguite con un eccellente stufato di cervo (Casserole of Venison with red wine, 15£). Il menù dei dessert merita un’occhiata, così come la lista dei vini.
A Edimburgo, come d’altronde nel resto della Scozia, è il whisky a farla da padrone. Consigliate anche le birre locali, ottime e a prezzo decisamente contenuto. I pub di Edimburgo riflettono la vibrante scena culturale: non è strano trovare piccoli gruppi musicali, jam session o stand up comedian. Di seguito un elenco dei nostri posti preferiti.
  • The Scotsman’s Lounge: piccolo pub non lontano dal castello. Musica dal vivo tutte le sere, atmosfera cordiale e vivace. In maniera molto caratteristica, i tavoli sono sostituiti da botti per il whisky!
  • The Royal Oak: minuscolo pub situato al bordo della Old Town. Ogni sera l’atmosfera si scalda al ritmo di Jam sessions di musica tradizionale celtica, grazie agli strumenti lasciati a disposizione nel locale. Lanciatevi a suonare se vi sentite particolarmente coraggiosi, o godetevi semplicemente la musica e l’atmosfera. Non aspettatevi però di trovare posto a sedere!
  • The Jazz Bar: proprio accanto al Royal Oak trovate questo sotterraneo in cui ogni giorno da 3 a 5 band Jazz, Blues e tanto altro si alternano a suonare. Se questo è il vostro genere di musica, non mancate una visita!
  • The Banshee Labyrint: locale molto particolare, scavato nei tunnel sotterranei della città vecchia. Atmosfera spettrale,  musica dal vivo e addirittura un cinema!
  • The Bow Bar: se volete assaggiare tantissime varietà di single malt, questo è il posto che fa per voi! Chiedete consiglio al bancone: il barista sarà ben contento di suggerirvi il whisky adatto ai vostri gusti, proponendovi anche diversi assaggi gratuiti, se in serata. Un dram normalmente costa intorno ai 4-5 £: tra le quasi 400 varietà si trovano anche alcune bottiglie estremamente rare e costose. Chiedete perciò sempre il prezzo prima di acquistare, così da evitarvi brutte sorprese!
  • Rose Street: questa piccola via nella New Town è piena zeppa di pub per tutti i gusti. Musica dal vivo, drinks e prezzi generalmente più modici del centro città la fanno da padroni. Vi consigliamo di non focalizzarvi su uno specifico locale, ma di provarne più di uno in sequenza, seguendo la vera usanza britannica del Pub crawl!

Seguici, condividici e commentaci!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *